#12STRANGEFACTS SU SINGAPORE

#12STRANGEFACTS SU SINGAPORE

September 13, 2017

In questi giorni si è fatto un gran parlare degli Stati Uniti, che per la loro dimensione e per il loro peso economico, dovrebbero ospitare più di un Gran Premio di Formula 1 a stagione. In questi termini, se la gara di questo weekend si fosse tenuta dal 1963 al 1965, la Malesia avrebbe potuto vantare ben due Gran Premi per stagione, perché in quel periodo Singapore faceva ancora parte della Malesia. Certo, siamo nel campo delle ipotesi... ma nell'anno della nostra STR12, eccovi 12 interessanti curiosità su Singapore.



1. Il GP di Singapore è spesso paragonato all'altra corsa cittadina del Mondiale di F1: Monaco. Proprio come il Principato, la città-stato asiatica sta crescendo grazie anche alla bonifica di terre prima sommerse dal mare, che in questo caso hanno raggiunto i 130 chilometri quadrati.

2. Non è l'unico aspetto che condivide con Monaco, dato che, insieme al Vaticano, queste sono attualmente le uniche tre città-stato nel mondo.

3. Singapore quest'anno festeggia i primi dieci anni di corse in Formula 1. Inoltre può vantarsi di aver organizzato il primo Gran Premio che si è disputato con l'illuminazione artificiale, ma è comunque in ritardo di 130 anni per poter affermare di essere stata la prima manifestazione sportiva tenutasi sotto i riflettori, dato che un tale primato appartiene ad una partita di calcio giocata a Sheffield (Regno Unito) nel 1878.


4. I singaporiani vanno matti per le cascate artificiali al coperto: la prima è stata costruita all'interno di una voliera al Jurong Bird Park nel 1971. Inoltre è attualmente in costruzione quella che sarà la cascata indoor più alta al mondo: all'interno dell'aeroporto Changi.

5. Secondo uno studio del British Council, i singaporiani sono le persone che camminano più velocemente. In media, sono capaci di percorrere circa 6,15 km in un'ora!

6. Questo GP rappresenta l'evento di Formula 1 più vicino all'equatore, dato che Singapore si trova a circa 140 chilometri a nord di questo.

7. Singapore viene spesso indicato come "Il Piccolo Puntino Rosso" in riferimento al fatto di come viene rappresentato su molte carte geografiche e perché, dato che ha una superficie di circa 720 chilometri quadrati, è molto piccolo. Non a caso "Il mio piccolo puntino rosso, la mia casa" è qui uno slogan popolare.

8. L'incredibile crescita economica di Singapore non ha precedenti in tempi moderni. Le cifre mostrano che, dopo essere divenuto uno stato indipendente nel 1965, è passato dall'essere un paese del Terzo Mondo ad un'economia da paese del Primo Mondo in una sola generazione.

9. È la vostra prima volta al GP di Singapore e non riuscite a trovare la pista? Controllate di essere nella Singapore giusta dato che ci sono altri posti con quello stesso nome in Michigan, USA e in Sudafrica.

10. La Formula 1 non è l'unica attività notturna che si svolge qui, dato che Singapore può vantare il primo Safari Park per animali notturni, che infatti viene aperto solo di notte.

11. Anche se i grattacieli e le luci scintillanti sono le prime cose che ci vengono in mente quando si pensa al circuito di Marina Bay, Singapore va fiera del suo verde, con oltre metà della superficie destinata alle piante. Gli Orti Botanici di Singapore, inaugurati nel 1859, costituiscono un bene patrimonio mondiale dell'UNESCO.

12. Sappiamo che amate le statistiche, quindi eccone una su Singapore per concludere: i 1.600 proiettori installati intorno alla pista sono collegati da 108.423 metri di cavi e richiedono 3.180.000 watt: producono 3000 lux, il che significa che la pista è circa quattro volte più luminosa di un campo da calcio illuminato dai riflettori. Le luci sono inoltre progettate appositamente per ridurre fastidiosi abbagliamenti e riflessi provocati dalla superficie bagnata in caso di pioggia.