Daniil Kvyat, Carlos Sainz, Daniel Ricciardo and Max Verstappen in Bahrain

Colazione in Bahrain

April 13, 2017

Giovedì mattina a Manama, dopo la consueta sessione di allenamento, i nostri due piloti, Daniil Kvyat e Carlos Sainz, hanno incontrato i loro colleghi di Red Bull Racing, Max Verstappen e Daniel Ricciardo, per una tipica colazione araba. Dove? In un ristorante proprio di fronte al loro albergo e praticamente sul mare, immerso in una caratteristica atmosfera araba. Il nostro quartetto ha inoltre avuto modo di incontrare anche due atleti Red Bull locali.



Abdulla Attiya è un triatleta che ha fatto segnare record davvero impressionanti. Gareggia a livello professionistico e ha vinto molte competizioni. I suoi successi sono ancora più degni di nota in quanto è un ragazzo di soli 18 anni e infatti è stato lui il concorrente più giovane ai World Games del 2015.



Tutti e quattro i nostri piloti di F1 si cimentano nelle discipline del triathlon - running, ciclismo e nuoto - ma l'altro atleta Red Bull locale che si è unito a loro per questa tradizionale colazione a base di deliziosi datteri e caffè arabo, ha in comune con loro qualcosa in più. Al Faisal Al Zubair, ragazzo dell'Oman, è un atleta del motorsport che ha gareggiato in kart e monoposto, tanto che attualmente è uno tra i più forti piloti emergenti del campionato Porsche Middle East GT3, il cui prossimo round si svolgerà proprio questo fine settimana in Bahrain, quale evento di supporto al GP di Formula 1.


Un'ambientazione assolutamente idilliaca, con i ragazzi seduti a chiacchierare sotto una tenda araba, circondata dalle palme, alla vista di uno splendido mare cristallino. Ma i quattro atleti non sono stati lasciati da soli, dato che Red Bull Bahrain ha invitato media nazionali ed internazionali a partecipare a questa mattiniera conferenza stampa in riva al mare, che di certo è stata ben più rilassante rispetto a quelle dei paddock della F1.



Il servizio fotografico di rito è stato effettuato prima che il caldo sole Medio Orientale diventasse troppo rovente e i quattro piloti Red Bull sono stati sistemati in fila per uno scatto che richiamasse la celebre posa dei Beatles nella copertina dell'album "Abbey Road", con tutti e 4 i driver immortalati mentre camminavano su un ponticello uno dietro l'altro. Dopo la settimana umida e fredda di Shanghai, tutti e quattro i nostri piloti sembrano essersi divertiti durante il servizio fotografico, che ha fatto seguito alla colazione, godendosi il sole. Da ora in poi però, la sola sabbia che vedranno sarà quella ai lati dell'asfalto del circuito di Sakhir, dove domani si accenderanno i motori.