Scuderia Toro Rosso and Muner, Motorvehicle University of Emilia-Romagna.

È nata la Motorvehicle University

May 16, 2017

Puntare sui giovani talenti è una filosofia che ci accompagna da sempre, in pista così come nella nostra factory e in qualsiasi altro progetto. Per questo motivo siamo tra gli entusiasti partner del Muner, la Motorvehicle University of Emilia-Romagna.





Tutti insieme per fare sistema: da una parte gli atenei di Bologna, Ferrara, Modena, Reggio Emilia e Parma; dall'altra i marchi che, in quella che è stata ribattezzata la "Motorvalley" italiana, hanno fatto e continuano a fare la storia del motorsport a due e quattro ruote come Lamborghini, Dallara, Ducati, Ferrari, Maserati, Magneti Marelli e noi di Scuderia Toro Rosso.

Il Muner è l'università dedicata ai giovani di tutto il mondo appassionati di motori e innovazione ed ha il chiaro obiettivo di formare gli ingegneri del futuro. Propone due differenti corsi di laurea magistrale - rigorosamente in lingua inglese - in Advanced Automotive Engineering e Advanced Automotive Electronic Engineering. Per l'ammissione alle Lauree Magistrali è necessario essere in possesso di una laurea di una durata triennale che abbia fornito adeguate competenze ingegneristiche e in materie tecnico-scientifiche. Inoltre, occorre aver ottenuto un voto di Laurea maggiore o uguale a 95/110 (o l'equivalente per i candidati non italiani), oltre che possedere una conoscenza della lingua inglese di livello medio/superiore.




Le iscrizioni sono già aperte per gli studenti extra-UE. Gli interessati alla Laurea Magistrale in Advanced Automotive Engineering dovranno registrarsi entro il 18 maggio al portale dell'Università di Modena e Reggio Emilia, raggiungibile a questo link. I posti disponibili saranno 12 su 120, mentre i restanti saranno assegnati a studenti italiani e provenienti dall'Unione Europea, in base al bando che verrà pubblico nel corso del mese di maggio.

Gli studenti interessati alla Laurea in Advanced Automotive Electronic Engineering si potranno invece registrare, entro il 19 giugno sul portale dell'Università di Bologna. Gli insegnamenti prevedono sia la parte teorica che quella pratica, in laboratorio, tenuta negli atenei e nei laboratori aziendali dei partner industriali, così da permettere agli studenti di sviluppare competenze professionali di alto livello, secondo la logica del "learning by doing".




Otello Valenti, HR and Legal Director della Scuderia Toro Rosso, in occasione della presentazione del Muner, ha affermato:


"Siamo felici e orgogliosi di poter partecipare a questo nuovo progetto, che così bene si integra con la nostra filosofia aziendale. La nostra è un'azienda in continuo movimento, che fa investimenti costanti sia in ricerca e sviluppo che in innovazione tecnologica e organizzativa, e che da sempre punta sui giovani talenti. Lo facciamo in pista, lanciando giovani piloti, e lo facciamo anche con i professionisti che formano il nostro team. I progetti "Red Bull on Stage" e "Formula Future" ne sono due esempi lampanti: progetti di formazione e successiva assunzione dedicati in un caso a giovani studenti universitari e neolaureati e nell'altro a giovani provenienti dagli istituti tecnici del territorio. Il progetto Muner, che si inserisce perfettamente nella nostra architettura di percorsi formativi, ci permette di offrire tutto il know-how della nostra squadra facendo un importante investimento nella formazione dei professionisti di domani, insieme alle altre eccellenze del settore motorsport presenti in Emilia-Romagna."