Bahrain GP, Free Practice. Daniil Kvyat, Scuderia Toro Rosso

GP DEL BAHRAIN - PROVE LIBERE

April 14, 2017

Alla fine di una giornata caldissima, qui al Bahrain International Circuit, i nostri piloti e il team commentano la sessione di Prove Libere di oggi.



Daniil Kvyat (STR12-01, Car 26)
Prima Sessione di Prove Libere
Miglior Giro: 1:34.838, 11° pos., 13 giri
Seconda Sessione di Prove Libere
Miglior Giro: 1:32.707, 10° pos., 35 giri





Daniil Kvyat:


"Nella seconda sessione di Libere abbiamo lavorato tanto, in quanto nella prima non abbiamo fatto molti giri: c'era molto caldo e comunque la gara qui si svolge di notte. Per questo abbiamo deciso di fare più cose questa sera, con prove di qualifica e passo gara, e penso che abbiamo fatto tutto ciò che avevamo in programma. Adesso abbiamo molti dati da analizzare in serata e crediamo di poter fare un passo avanti, sia domani che per il resto del weekend. Cercheremo di fare del nostro meglio per essere quanto più preparati: il fine settimana è iniziato positivamente per noi e spero che lo porteremo avanti in questo modo".




Carlos Sainz (STR12-03, Car 55)
Prima Sessione di Prove Libere
Miglior Giro: 1:36.079, 19° pos., 16 giri
Seconda Sessione di Prove Libere
Miglior Giro: 1:34.072, 18° pos., 5 giri





Carlos Sainz:


"Per me l'inizio del weekend in Bahrain è stato un po' frustrante. Le Libere 2 di oggi erano molto importanti e aver potuto fare solo qualche giro è stata davvero una sfortuna. Il fine settimana inizia in salita, ma cercheremo di analizzare e prendere quante più informazioni possibili dagli altri per colmare la nostra attuale mancanza di dati, cercando di recuperare domani. Sfortunatamente, le Libere 3 non sono molto rappresentative delle condizioni che avremo per il resto del weekend, quindi andremo un po' alla cieca sia in qualifica che in gara, ma la situazione è questa al momento. Sono comunque fiducioso che potremo fare un buon lavoro".







Jody Egginton (Head of Vehicle Performance):


"Oggi è stata una giornata impegnativa sotto alcuni aspetti, specie nelle Libere 1, con la combinazione di alte temperature e bassa aderenza: girare non è stato facile. Nelle Libere 2, un problema alla vettura di Carlos lo ha costretto a fermarsi anticipatamente. Tuttavia, in serata abbiamo raccolto importanti dati nei long run di cui potranno beneficiare entrambi i piloti. Per quanto riguarda il nostro programma, nelle PL1 abbiamo seguito un programma standard, fatto dei consueti controlli e di analisi varie. Tuttavia, in condizioni di bassa aderenza e gomme medie, la quantità di giri significativi che abbiamo potuto fare è stata limitata. Le Libere 2 si svolgono in condizioni più vicine a quelle di qualifiche e gara e abbiamo seguito un programma più ricco, concentrandoci sulla comprensione delle mescole Soft e Supersoft nei run brevi e in quelli più lunghi. Sfortunatamente, Carlos ha avuto un guasto agli scarichi ed è stato costretto a fermarsi, in quanto serviva del tempo per sostituire le parti coinvolte. Il programma di Daniil è stato completato e la performance nei long run è stata abbastanza incoraggiante. Tuttavia, c'è ancora tanto lavoro da fare per ottimizzare la macchina, specialmente negli stint più brevi, ma abbiamo già qualche buona idea per tirare fuori le prestazioni della vettura. Durante la notte lavoreremo duramente sull'analisi dei dati per poter fare un passo avanti nelle sessioni di domani e poi in gara".