GP DEL BAHRAIN - QUALIFICHE

GP DEL BAHRAIN - QUALIFICHE

April 15, 2017

Non è stato un sabato facile per noi, qui in Sakhir. Ecco i commenti del nostro team dopo le qualifiche.



Daniil Kvyat (STR12-01, Car 26)
Terza Sessione di prove libere - Miglior giro: 1:33.744, 10° pos., 11 giri
Qualifiche - Miglior Giro: (Q1) 1:31.531, (Q2) 1:30.923, 11° pos.





Daniil Kvyat:


"È stata un'altra qualifica serrata e siamo stati vicinissimi ad entrare in Q3: purtroppo ho fatto un errore durante il mio miglior giro in Q2, andando largo all'ultima curva. Mi dispiace davvero per tutti i nostri ragazzi, avrebbero meritato di essere in top 10. Tuttavia la macchina c'è: possiamo essere costantemente fra i primi dieci e questa è una cosa molto positiva. Da ieri a oggi siamo riusciti a fare un buon passo in avanti: mi sentivo bene in macchina. Con un giro pulito, potevamo essere in Q3. Domani partiremo undicesimi, una posizione strategica perché avremo l'opportunità di scegliere gli pneumatici con cui iniziare la gara. Da lì poi, dovremmo essere in grado di lottare per la zona punti domani".




Carlos Sainz (STR12-03, Car 55)
Terza Sessione di Prove Libere - Miglior Giro: 1:33.604, 9° pos., 18 giri
Qualifiche - Miglior Giro: (Q1) 1:32.118, 16° pos.





Carlos Sainz:


""Quant'è frustrante e fastidioso! Oggi abbiamo perso una grande occasione di entrare in Q3: direi che si poteva stare tra i primi 8. Sono deluso, stavo facendo una grande qualifica. Dopo i problemi di ieri abbiamo recuperato rapidamente e iniziavo ad essere molto veloce, ma un altro problema di affidabilità ci porterà a scattare dalla P16 sulla griglia. L'unica cosa positiva è che la gara è domani e potremo ancora lottare per qualcosa di buono. Penso che la macchina abbia molto potenziale qui: mai stata così veloce dall'Australia, quindi è un vero peccato averla dovuta fermare in Q1. Ad ogni modo, una volta che mi sarò calmato, penserò alla gara: spingerò al massimo, anche se andrò un po' alla cieca dopo aver saltato gran parte delle prove. Improvviseremo, ma ci siamo già ritrovati in situazioni simili in passato e ci siamo piazzati bene comunque, quindi sono fiducioso di poter avere una buona giornata domani"."







James Key (Technical Director):


"Una sessione di qualifica deludente per noi. Sapevamo che tra le prime quattro gare lontani da casa, questa sarebbe stata la più delicata per la nostra macchina, ma speravamo di poter raggiungere la Q3 con entrambe le macchine. La Q1 è iniziata senza intoppi e il nostro passo era buono. Per precauzione abbiamo fatto due run, in quanto l'evoluzione della pista durante la Q1 era rapida. Questo ha permesso a Daniil di passare la prima fase senza nessun problema. Sfortunatamente, la power unit di Carlos ha avuto un problema nel corso del secondo run e abbiamo dovuto fermare la macchina all'ultima curva, perdendo così l'opportunità di passare in Q2. Naturalmente è deludente sia per lui che per il team: Carlos stava facendo un giro grandioso e aveva il ritmo che serviva per poter entrare nelle prime 10 posizioni. Adesso vogliamo uscire nel miglior modo possibile da questa situazione. Abbiamo molti set di gomme nuove, faremo il possibile per permettergli di fare del suo meglio domani. Per quanto riguarda Daniil, stava lottando per la Q3, dove come al solito i distacchi tra noi e le vetture intorno erano molto ridotti. Stava andando bene, purtroppo ha perso la vettura all'ultima curva, finendo largo e perdendo un po' di tempo: quel tanto che è bastato per fare P11. Così, purtroppo, non abbiamo avuto vetture in Q3, ma l'undicesima posizione ci dà il vantaggio della scelta delle gomme con cui partire, quindi è un'occasione per il team di recuperare, faremo del nostro meglio. Infine, vorrei congratularmi con Valtteri per la sua prima pole position in F1: ampiamente meritata!"




I RISULTATI COMPLETI QUI