Carlos Sainz, Scuderia Toro Rosso STR12

BAHRAIN - HOTLAP 360

April 11, 2017

Chi si ferma è perduto! Tagliato il traguardo a Shanghai, abbiamo avuto giusto il tempo di fare i bagagli per ripartire alla volta del Sakhir, dove questo fine settimana si correrà il Gran Premio del Bahrain. Insieme a Carlos Sainz, scopriamo i segreti della pista.

(per una migliore visione a 360 gradi, vi raccomandiamo di usare Chrome o di guardare il video sulla nostra pagina Facebook ufficiale utilizzando la vostra App mobile)


Siamo ad una trentina di chilometri da Manama, capitale del Bahrain, per disputare la terza prova del campionato mondiale di Formula 1. Non vediamo l'ora di vedere il tramonto da queste parti: non solo per gli affascinanti colori che regala, ma anche perché la gara qui partirà proprio all'imbrunire, alle 18 locali, per poi concludersi in notturna. Il nastro d'asfalto del Bahrain misura 5,4 chilometri e in gara i piloti lo affronteranno per ben 57 volte, per coprire una distanza di 308,2 chilometri. L'asfalto è particolarmente abrasivo e, per questo motivo, la gestione degli pneumatici è fondamentale. Pirelli fornirà le stesse mescole viste in Cina, ossia Supersoft, Soft e Medium.