STR12, Scuderia Toro Rosso.

L’UNIVERSITÀ DEL MOTORSPORT

July 3, 2017

Quale percorso formativo è necessario per poter lavorare in Formula 1? Una domanda che molto spesso ci fate e a cui oggi possiamo rispondere direttamente con un'opportunità concreta: si chiama MUNER, ovvero la Motorvehicle University of Emilia-Romagna. Dopo la selezione di studenti extra-UE, sono adesso aperte le iscrizioni per gli studenti italiani ed europei. Trovate tutte le informazioni per iscriversi, cliccando sul banner qui sotto!






Ve ne avevamo già parlato nelle scorse settimane... ma magari vi state ancora chiedendo: cos'è il MUNER? Allora: gli atenei di Bologna, Ferrara, Modena, Reggio Emilia e Parma hanno unito le forze e, in collaborazione con i grandi nomi della "Motorvalley" italiana, hanno dato vita a due corsi di laurea magistrale in Advanced Automotive Engineering e Advanced Automotive Electronic Engineering. Così, grazie al supporto di Lamborghini, Dallara, Ducati, Ferrari, Maserati, Magneti Marelli, HPE Coxa e noi di Scuderia Toro Rosso, è nata la prima università aperta ai giovani di tutto il mondo, che mira a una formazione d'alto livello per l'automotive e il motorsport. Le lezioni prevedono sia una parte teorica in aula che una pratica nei laboratori aziendali dei partner industriali, così da permettere agli studenti di sviluppare competenze professionali che seguono la logica del "learning by doing". 




Il corso di laurea magistrale in Advanced Automotive Engineering (strutturato in modo da poter scegliere fra diversi profili: Advanced Powertrain, Advanced Motorcycle Engineering, Advanced Sportscar Manufacturing, High Performance Car Design, Racing Car Design), attivato presso l'Università di Reggio-Emilia, fornisce competenze relative alla progettazione di veicoli ad alte prestazioni e da competizione. Di cosa si occuperà l'Ingegnere che conseguirà questa Laurea? Dello sviluppo dei principali sistemi e dei componenti relativi ai motopropulsori termici, ibridi ed elettrici, sia in ambito industriale che per la competizione. I posti disponibili sono 108 su 120 (i 12 posti restanti sono riservati agli studenti Extra-UE).

Per tutte le informazioni relative alla candidatura, da inoltrare entro il 3 Novembre (priorità a chi si iscrive entro il 28/07/2017), CLICCATE QUI >>> UNIMORE.





La laurea magistrale in Advanced Automotive Electronic Engineering, per la quale ci spostiamo a Bologna, forma invece ingegneri elettronici con profilo professionale finalizzato alla progettazione, allo sviluppo e alla produzione di sottosistemi per veicoli stradali premium e motorsport. L'ingegnere elettronico del veicolo si occupa, infatti, dei sistemi che gestiscono le informazioni che garantiscono al veicolo funzionalità intelligenti, che saranno sempre più importanti nel futuro del settore. I posti disponibili sono 22 su 30 (8 sono riservati agli studenti Extra-UE).

Anche in questo caso, si può presentare domanda di iscrizione entro il 3 novembre (priorità a chi si iscrive entro il 28 luglio 2017), tramite >>> IL SITO DELL' UNIVERSITA' DI BOLOGNA

In entrambi i casi quindi la dead-line per inviare la vostra candidatura è il 3 novembre. Ma quali sono i requisiti di ammissione? È necessario essere già in possesso di una Laurea triennale, con voto maggiore o uguale a 95/110 (o equivalente per i candidati non italiani) che abbia fornito adeguate competenze nelle aree di Ingegneria e delle materie tecnico/scientifiche di base (Matematica, Informatica, Statistica, Chimica e Fisica). Lezioni e testi saranno in inglese, quindi bisogna possedere una conoscenza della lingua equivalente o superiore al livello B2 del quadro comune europeo. Le candidature inoltrate online saranno valutate da una Commissione che selezionerà i candidati ammessi ai colloqui individuali che si svolgeranno dal 4 al 9 settembre 2017. L'ammissione alla graduatoria finale è quindi subordinata alla valutazione dei documenti presentati e dell'esito del colloquio finale. Il progetto Muner - Motorvehicle University of Emilia Romagna - si inserisce perfettamente nell'architettura dei percorsi formativi della Scuderia Toro Rosso e non potevamo che esserne partner entusiasti. Noi crediamo nei giovani talenti... ma ora è il momento che voi crediate in voi stessi: cogliete questa opportunità adesso! In bocca la lupo!